Eliminare le smagliature

Benessere

Smagliature cause, rimedi e cure

By  | 

Smagliature

Le smagliature sono un inestetismo alquanto diffuso, odiato e tenacemente combattuto. Il problema, tipicamente femminile ma comune ad ambo i sessi, è più correttamente definito dai termini strie distensae e strie atrofiche.

Cosa sono e come si formano

Nascono quando meno ce l’aspettiamo ,anche se siamo giovani e/o normo peso oltre a momenti caratteristici come la pubertà e la gravidanza, e ci accompagnano tutta la vita. Purtroppo per tale inestetismo non esiste la bacchetta magica, e quando compaiono, poco possono aiutare creme ed oli che da sempre consigliano. Così ci si ritrova a 20 30 40 50 anni con segni che prima si pensava indelebili.

Per fortuna peró non è più così, e nonostante non sia possibile cancellarle completamente, la tecnologia ci viene incontro con sistemi che stimolano quel tessuto oramai morto, alla rigenerazione .

Le Smagliature infatti, sono costituite da cute atrofica di un colore che varia in funzione della loro fase evolutiva. La fase Iniziale è caratterizzata da un colore rosa che vira al violetto (fase infiammatoria).

Smagliature rosse

Le smagliature assumono in seguito tonalità madreperlacee (fase cicatriziale).

Smagliature bianche

La loro manifestazione e’ bilaterale . Le cause sono rappresentate sempre da una predisposizione genetica ma anche da oscillazioni di peso e variazioni ormonali, spesso la cattiva alimentazione e l’inadeguata idratazione è un ulteriore causa di poca elasticità .

Come attenuarle

I sistemi che danno sempre un ottimo risultato sono il MICRONEEDLING. L’azione del microneedling è la stimolazione di produzione di collagene di tipo III° grazie alla penetrazione di piccoli aghi,con conseguente organizzazione fibrotica. Questa azione è causa dell’incremento del tono dei tessuti trattati, e della rigenerazione delle cicatrici e del miglioramento di smagliature. Contemporaneamente si esegue una stimolazione chimica con principi attivi iniettabili, con acido jaluronico è un mix di vitamine e proteine che penetrano in profondità grazie all’apertura di infiniti pori sulla cute.

Con lo stesso principio della stimolazione del tessuto cutaneo, agisce il sistema PLEXR (chirurgia non ablativa), un po più forte ed incisivo che permette in poche sedute di ridurre l’inestetismo grazie alla sublimazione del tessuto danneggiato ed al conseguente ripristino di nuovo tessuto. Con il Plexr non è necessario ricorrere all’uso di anestetici iniettabili, punti di sutura e medicazione con cerotti o creme antibiotiche, intervenendo sui tessuti senza alcun sanguinamento della zona trattata.

Entrambe sono tecnologie che non comportano alcuna degenza, tranne la limitazione nell’esposizione ai raggi solari per i successivi 15 gg . Entrambi i trattamenti vanno eseguiti a distanza di circa 3 sett l’uno dall’altro .In genere si eseguono dai 2 /4 trattamenti per zona . Il numero delle sedute dipende dall’estensione della zona da trattare ed il costo a seduta varia dalle 180€ alle 250€.