make-up nude star del 2016

Make-up

Make-up 2016: Nude mania

By  | 
Nude Make-up 

Le passerelle di stagione lo avevano già anticipato: il “nude” resiste e detterà legge anche anche nel 2016. Sulla pelle, perfettamente levigata e resa più uniforme grazie a fondotinta impalpabili e opacizzanti, vince un make-up semplice ma luminoso. Le nuance più gettonate? Quelle rosate e pescate, da sfumare al massimo, per un effetto naturale ma sexy, che va oltre i classici beige. È il mood di  Bloom of Rose, firmata Guerlain, della conosciutissima e amatissima naked della Urban Decay o delle palette componibili della Mac

COME REALIZZARLO:

Naturale e semplice, come se non ci fosse: è il trucco effetto nudo che piace molto alle donne di tutte le età. Eppure il trucco “effetto nudo” è tutto fuorché banale da realizzare, detersione e idratazione sono i due primi passi da compiere. Dopodichè è preferibile applicare un buon primer sia per una lunga durata del make up e sia per correggere difetti e discromie della pelle. Infatti non tutti i primer che ci sono in commercio sono uguali:  ci sono le versioni opacizzanti per pelli miste e grasse a tendenza lucida e quelle con texture più morbide, che illuminano le pelli più secche o asfittiche. Per quanto riguarda il colore, il primer va scelto trasparente se non si hanno particolari problemi di discromie. È preferibile sceglierlo verde se si tende agli arrossamenti e viola invece per carnagioni olivastre un po’ spente.

Dopo aver applicato il primer, attendere 60 secondi circa e applicare il correttore.
Sceglierlo di un tono più chiaro del fondotinta.
Stenderne così una piccola quantità agli angoli della bocca, attorno alle narici e nella zona contorno occhi per coprire le occhiaie.

È il turno del fondotinta, che va steso con un pennello, che deve essere possibilmente (per una questione d’igiene) di setole sintetiche. Partendo sempre dal centro del viso e procedendo verso l’esterno e, in seguito, verso l’alto e il basso (rispettivamente fronte e mento).

Tamponare quindi la pelle con la cipria in polvere, servendosi del pennello o del piumino. Quale usare? È un fatto principalmente molto soggettivo, anche se a rigore il pennello consente un’applicazione più ariosa del prodotto; il piumino invece è più preciso e concentrato, per ciò è sconsigliato nelle pelli mature o con presenza di rughe.

La cipria inoltre fissa il trucco e dà luminosità al volto. Blush e terra su guance e zigomi, con un ombretto chiaro luminoso, applicare dei tocchi leggeri di prodotto nell’angolo interno dell’occhio e sotto l’arcata sopraccigliare. Schiarire infine la linea mediana del naso, la parte centrale della fronte e terminare con un tocco di polvere illuminante sulla parte alta degli zigomi.

Un valido tutorial preso da youtube: