Ritrovare la linea e tornare in forma dopo le feste con le erbe

Benessere

Ritrovare la linea dopo le feste con le erbe

By  | 

Tra Natale, Capodanno ed Epifania le occasioni per mangiare più del necessario  non mancano di certo, complici anche l’atmosfera festosa e i pranzi e le cene in famiglia. Il risultato? Pancia gonfia, chili di troppo, digestione lenta e problematica, ritenzione idrica e tante altre belle cose.

Tuttavia, qualora ci si ritrovi con qualche chilo in più a causa dei troppi brindisi e panettoni, è possibile intervenire dando una mano all’organismo con le erbe. Dimagrire con le erbe è la via più naturale per riacquistare la linea o restare in forma. Si possono assumere in varie forme: infusi, decotti o capsule già pronte, e spesso si trovano associate ad altre piante in compresse o liquidi, per potenziarne le proprietà snellenti.

Quali erbe assumere per ritrovare la linea:

La prima fra tutte è una bevanda proveniente dall’America Latina, la Yerba Mate:

ritrovare la linea dopo le feste con le erbe

Questo composto, che si trova anche nei supermercati e si può tranquillamente assumere come se fosse un caffé, è presente anche in formulazioni più concentrate. È ricco di vitamina C, contiene anche Caffeina, che aiuta a risvegliare il metabolismo. Tuttavia, proprio per questo elemento, potrebbe comportare problemi come le palpitazioni e l’agitazione in chi non sia abituato ad assumere la caffeina.

Per chi si ritrovi soprattutto ad avere gonfiore addominale e ritenzione è possibile utilizzare l’Angelica:

ritrovare la linea dopo le feste con le erbe

L’Angelica agisce bene sulle digestioni lente (dispepsia) e nelle fermentazioni intestinali, contrastando gonfiori e colite. Grazie ai suoi fitormoni contrasta il sovrappeso tipico della menopausa. Si può assumere sia in forma di tisana o decotto, sia in formulazioni concentrate come quelle in capsule.

Una spezia molto utilizzata nell’Ayurveda è la Curcuma:

ritrovare la linea dopo le feste con le erbe

Oltre a essere nota come un potente anti tumorale, la curcuma svolge una buona azione brucia grassi, facilitando la perdita di peso se usata all’interno di un programma dimagrante. Si può assumere anche in formulazioni differenti. Infatti, è possibile aggiungerla a tisane e decotti per aumentare l’attività del metabolismo ed avere una sferzata di energia in più.

Infine, per migliorare la digestione ed anche depurare il fegato, si può ricorrere all’Anice Stellato:

ritrovare la linea dopo le feste con le erbe

È molto simile, per quanto riguarda le proprietà, all’anice verde. Anche in questo caso, quindi, aiuta a perdere peso grazie alla sua azione anti gonfiori ed eupeptica. che si può aggiungere ad altre tisane o assumere come integratore.

Ovviamente, è altrettanto importante seguire un’alimentazione sana e fare dell’attività fisica. In ogni caso, è sempre e comunque necessario rivolgersi ad un erborista qualificato, l’unico in grado di creare rimedi adatti alle proprie esigenze ed anche di consigliare il paziente sulla base delle sue eventuali problematiche pregresse.